Cartabia, Red. Possono essere, infatti, sottoposti a misure di prevenzione soggetti condannati o indiziati per ipotesi delittuose di differenti gravità – che vanno dai reati di elevato allarme sociale (come quelli di terrorismo e associativi di stampo mafioso) a reati di meno intenso pericolo sociale – ovvero anche «coloro che per la condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivono abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuose» (art. Illegittima la revoca automatica della patente di guida. al ricorrente la revoca della patente, per violazione dell’art. Patteggiamento e conseguenza dello ius superveniens. Pubblicato il 21/02/2018 da Alessio. Innanzi al primo si discute della legittimità di un provvedimento prefettizio di revoca della patente adottato sebbene, in sede di applicazione della libertà vigilata, fosse stato accordato al ricorrente il permesso di utilizzare l’auto per esigenze connesse allo svolgimento della sua attività lavorativa, così come consentito al magistrato di … Stupefacenti: illegittima la revoca automatica della patente (Corte Costituzionale, Sentenza 9 febbraio 2018, n. 22). 18 Ott 2019 In Aggiornamenti, Revoca patente… 222 co. 2 Codice della Strada introdotto dalla novella del 2016, ma pur sempre con riferimento alla sanzione amministrativa della revoca della patente) "È manifestamente … Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo. 120 cod. Aiutaci con una donazione libera, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. 19, comma 2, lettere a) e b), della leg-ge 29 luglio 2010, n. 120 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale) e dall’art. n. 159 del 2011). n. 159 del 2011. S.S.U.U. In altre parole il pregiudizio dedotto dalla sentenza impugnata a sostegno della illegittimità del provvedimento di revoca derivava, sulla base delle stesse argomentazioni accolte dal Tribunale, dal provvedimento di ritiro immediato della patente, a cui evidentemente non era seguita nel frattempo la sua restituzione, non … 6 e 8 del d.lgs. Il carattere non più automatico e vincolato del provvedimento prefettizio, che ne consegue, è destinato a dispiegarsi non già, ovviamente, sul piano di un riesame della pericolosità del soggetto destinatario della misura di prevenzione, bensì su quello di una verifica di necessità/opportunità, o meno, della revoca della patente di guida in via amministrativa a fronte della specifica misura di prevenzione cui nel caso concreto è sottoposto il suo titolare. 120 cod. n. 159 del 2011). Omicidio colposo stradale e revoca della patente - Diritto.it. Marco Martini, Corte Costituzionale, Sentenza n. 99 del 27/05/2020. 3 e 7 l. n. 241/90 (legge sul procedimento amministrativo). 73 e 74 del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 (Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza), che intervenga in data successiva a quella di rilascio della patente di guida – dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente». 2.3. E anche in considerazione della contraddizione insita nel fatto che «– agli effetti dell’adozione delle misure di loro rispettiva competenza (che pur si ricollegano al medesimo fatto-reato e, sul piano pratico, incidono in senso identicamente negativo sulla titolarità della patente) – mentre il giudice penale ha la “facoltà” di disporre, ove lo ritenga opportuno, il ritiro della patente, il prefetto invece ha il “dovere” di disporne la revoca». 1. reato di cui all'art. E ciò, come detto, anche al fine di non contraddire l’eventuale finalità, di inserimento del soggetto nel circuito lavorativo, che la misura stessa si proponga. è stato dichiarato costi-tuzionalmente illegittimo «nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti di coloro che sono sottoposti a misura di sicurezza personale». ).Pertanto, solo nel caso di eventuale definizione del ricorso in … Illegittima la revoca della patente se cessata misura di prevenzione. 8, comma 3, del d.lgs. Per tali motivi, l’adito giudice ha concluso affermando che il provvedimento di revoca della patente da parte del Prefetto è illegittimo se disposto oltre il termine di 90 giorni in quanto inficiato da illegittimità per violazione della legge n. 241/1990. Di Redazione Altalex. La Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo di Ancona, a seguito del passaggio in giudicato della sentenza, disponeva il provvedimento di revoca della patente. che la presentazione del ricorso non sospende il procedimento di sospensione o di revoca della patente di guida , procedimenti che seguono i termini previsti dal Codice della Strada (ad es., nel caso di ritiro della patente su strada, i termini di cui all'art.218 C.d.S. Circolare 12 giugno 2020 – Organizzazione ripresa attività giudiziaria, La Cassazione sul diritto d’autore per la redazione di un’opera tecnica di un avvocato, Piano pandemico, la bozza: "Con scarse risorse cure a chi può farcela", Coronavirus Lombardia, 1.488 contagi e 62 morti: il bollettino, Covid Italia, 12.532 contagi e 448 morti: il bollettino, Covid Friuli Venezia Giulia, 309 nuovi casi e 30 morti: il bollettino, Covid, Pregliasco: "Segnali negativi, terza onda a metà mese", Covid, Zaia: "Veneto non è lazzaretto d’Italia", Zona rossa, Boccia a regioni: "Sistema a fasce ci ha salvato", Covid, Bassetti: "Varianti si scoprono in laboratorio, investiamo lì", Coronavirus, 285 i medici morti in Italia, Covid a Milano nel novembre 2019: studio su caso di dermatosi. Vediamo insieme come fare per riavere di nuovo la propria patente di guida a seguito di revoca. E tale diversità delle fattispecie, che rilevano come indice di pericolosità sociale, coerentemente si riflette, sul piano giudiziario, nella diversa durata (da uno a cinque anni) e nella differente modulabilità della misura di prevenzione adottata dal Tribunale (artt. Per leggere la sentenza, clicca qui. Effetto, quest’ultimo, suscettibile, per di più, di innescare un corto circuito all’interno dell’ordinamento, nel caso in cui l’utilizzo della patente sia funzionale alla «ricerca di un lavoro» che al destinatario della misura di prevenzione sia prescritta dal Tribunale ai sensi dell’art. 41, nella parte in cui prevedono rispettivamente la revoca della patente di guida e l'impossibilita' di conseguire una nuova patente di guida prima che siano decorsi cinque anni dalla revoca. Sospende il presente procedimento ed ordina l'immediata trasmissione, previa acquisizione della prova delle avvenute notificazioni e … disciplina i requisiti morali necessari per l’ottenimento della patente. L’art. Come è noto, il rispetto del termine di conclusione del procedimento non è un requisito di legittimità del provvedimento amministrativo. 219 C.d.S. 2 della L. 241/90, ritenendosi l’ordinanza tardiva. La pena nei confronti di Carlo potrà essere graduata dal giudice, ma non la sanzione amministrativa della revoca della patente e dell’impossibilità a conseguirla … Corte cost., sent. strada è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo «nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti di coloro che sono sottoposti a misura di sicurezza personale». 3 Codice della strada, Recepimento della Direttiva UE sulla patente di guida, La circolare sulle modifiche del codice della strada – le indicazioni del Ministero dell’interno. 8, comma 3, del d.lgs. Posted on 26 Febbraio 2018 Author Noi Radiomobile Post Views: 251 6. Modifica del Regolamento del CNF e iscrizione OCC, Giustizia nel caos, ricorso al Tar contro la nomina di Prestipino alla Procura di Roma, Magistrati contro. Come avevamo fin da subito preconizzato nel nostro I reati Stradali, a quanto si legge nel comunicato del 20/2/2019 dell’Ufficio Stampa della Corte Costituzionale, sulla legge sull’omicidio stradale si è abbattuta la (prima) scure del Giudice delle Leggi.. Il IV periodo del comma 2 dell’art. Ragioni analoghe a quelle poste a base delle sentenze n. 22 del 2018 e n. 24 del 2020 ricorrono con riguardo all’automatismo della revoca, in via amministrativa, della patente di guida, prevista, dal medesimo comma 2 dell’art. 120 c.d.s. E dispone, al comma 2, che «se le condizioni soggettive indicate al primo periodo del comma 1 del presente articolo intervengono in data successiva al rilascio, il prefetto provvede alla revoca della patente di guida». 3, comma 52, lettera a), della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica), e come modificato dall’art. E tale diversità delle fattispecie, che rilevano come indice di pericolosità sociale, coerentemente si riflette, sul piano giudiziario, nella diversa durata (da uno a cinque anni) e nella differente modulabilità della misura di prevenzione adottata dal Tribunale (artt. Pen, il conducente del velocipede cui, lo stesso Tribunale revocava la patente. 19, comma 2, lettere a) e b), della legge 29 luglio 2010, n. 120 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale) e dall’art. 219, comma 3 ter CdS prevede che “quando la revoca della patente di guida è … 1. strada, sotto la rubrica «Requisiti morali per ottenere il rilascio dei titoli abilitativi di cui all’articolo 116», nel suo comma 1, menziona, tra i soggetti che «[n]on possono conseguire la patente di guida» anche «coloro che sono o sono stati sottoposti […] alle misure di prevenzione previste dalla legge 27 dicembre 1956, n. 1423», recante «Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità» (legge poi abrogata dall’art. Da Fabio su 21 Febbraio 2019. La recente sentenza della Corte Cost. A tal fine, però, non è sufficiente dimostrare l’illegittimità del provvedimento di revoca, ma occorre dimostrare di aver effettivamente di aver subito un danno derivante … Pubblicato il 21/02/2018 da Alessio. L’art. Interviene il Vice presidente del CSM, Palamara contrattacca e fa i nomi. 4, comma 1, lettera c), del d.lgs. proc. 120, comma 1, lettera a) del già citato d.lgs. 4, comma 1, lettera c), del d.lgs. Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione gli Affari Generali ed il Personale. 2 della L. … Corte Costituzionale, sentenza 17/07/2001 n° 251. n. 159 del 2011. Ciò in base alla considerazione che «[l]a disposizione denunciata – sul presupposto di una indifferenziata valutazione di sopravvenienza di una condizione ostativa al mantenimento del titolo di abilitazione alla guida – ricollega, infatti, in via automatica, il medesimo effetto, la revoca di quel titolo, ad una varietà di fattispecie, non sussumibili in termini di omogeneità, atteso che la condanna, cui la norma fa riferimento, può riguardare reati di diversa, se non addirittura di lieve, entità». proc. 222 del CdS è intervenuta recentemente una sentenza della Corte Costituzionale che ha ritenuto illegittima la revoca automatica della patente in tutti i casi di reati stradali : nei casi non aggravati da alcool e droga il Giudice ha il potere di valutare caso per caso se disporre la revoca oppure … La lettura della sentenza della Corte Costituzionale n° 88/2019 consente di comprendere che l’automatica revoca della patente di guida non ricorre in tutti i casi di omicidio o lesioni stradali aggravate dallo stato di ebbrezza alcolica del conducente, ma solamente ai casi in cui sussistano le aggravanti “previste dai … 120 c.d.s. Con la successiva sentenza n. 24 del 2020, lo stesso comma 2 dell’art. La disposizione ex art. n. 575 del 1994 di delegificazione - per effetto del suo art. 219 comma 2 Codice della strada non prescrive alcun termine per la notifica del provvedimento di revoca della patente, quale sanzione accessoria a seguito dell’illecito amministrativo previsto dall’art. 2 della L. … 8, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59 (Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE concernenti la patente di guida), nella parte in cui dispone che il prefetto «provvede» – invece che «può provvedere» – alla revoca della patente di guida nei confronti dei soggetti che sono o sono stati sottoposti a misure di prevenzione ai sensi del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136). La Corte Costituzionale con la sentenza del 19 febbraio 2019 numero 88, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale del quarto periodo del comma 2 dell’articolo 222 del … Possono essere, infatti, sottoposti a misure di prevenzione soggetti condannati o indiziati per ipotesi delittuose di differenti gravità – che vanno dai reati di elevato allarme sociale (come quelli di terrorismo e associativi di stampo mafioso) a reati di meno intenso pericolo sociale – ovvero anche «coloro che per la condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivono abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuose» (art. 73 e 74 del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 (Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza), che intervenga in data successiva a quella di rilascio della patente di guida – dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente». 8, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59 (Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE concernenti la patente di guida), nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti dei soggetti che sono o sono stati sottoposti a misure di prevenzione ai sensi del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136). Il comma 2 della suddetta disposizione è già stato dichiarato costituzionalmente illegittimo con sentenza n. 22 del 2018, «nella parte in cui – con riguardo all’ipotesi di condanna per reati di cui agli artt. Per il vulnus che ne deriva all’art. 120, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), come sostituito dall’art. definisce la Revoca della patente di guida: 1.Quando, ai sensi del presente codice, è prevista la revoca della patente di guida, il provvedimento è emesso dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri, nei casi previsti dall'art. 176, comma 1 lettera a) stesso codice, lamentando che il provvedimento di revoca era stato adottato o comunque … Diritto & Attualità a cura dell'Avv. n. 159 del 2011.Il carattere non più automatico e vincolato del provvedimento prefettizio, che ne consegue, è destinato a dispiegarsi non già, ovviamente, sul piano di un rie-same della pericolosità del soggetto destinatario della misura di prevenzione, bensì su quello di una verifica di necessità/opportunità, o meno, della revoca della patente di guida in via amministrativa a fronte della specifica misura di prevenzione cui nel caso concreto è sottoposto il suo titolare. Sostanze stupefacenti: illegittima la revoca automatica della patente di guida Corte Costituzionale, sentenza n. 22 del 9 febbraio 2018 È legittima l’automatica revoca della patente per guida sotto l’effetto di n. 159 del 2011). strada è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo «nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti di coloro che sono sottoposti a misura di sicurezza personale». Revisione patente guida: illegittima senza un’idonea motivazione fondata su elementi oggettivi ! 3 del codice Antimafia (d.lgs. 4 (e progressivamente incrementate dalla legislazione successiva), restano assai variegate ed eterogenee, al punto che non è agevole identificarne un denominatore comune. Anche in questo caso l’automatismo della revoca della patente, da parte del prefetto, è stato, infatti, ritenuto contrario a principi di eguaglianza, proporzionalità e ragionevolezza, attesa la varietà (per contenuto, durata e prescrizioni) delle misure di sicurezza irrogabili, oltreché contradditorio rispetto al potere riconosciuto al magistrato di sorveglianza, il quale, nel disporre la misura di sicurezza, “può” consentire al soggetto che vi è sottoposto di continuare – in presenza di determinate condizioni ‒ a fare uso della patente di guida. La Corte Costituzionale dichiara illegittimo l’automatismo della revoca della patente in mancanza di aggravanti. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. 120 cod. 6 e 8 del d.lgs. 219 C.d.S. 218 medesimo codice, posto che il guidatore risulta già privo del documento di patente, poiché già ritirato in … 120, comma 2, c.d.s., che ricollega in via automatica a tale varietà e diversa gravità di ipotesi di pericolosità sociale, l’identico effetto di revoca prefettizia della patente di guida. Recepimento della Direttiva UE sulla patente di guida, Gruppo Maggioli (assorbita restando ogni altra censura), la disposizione denunciata va, pertanto, dichiarata costituzionalmente illegittima, nella parte in cui dispone che il prefetto «provvede» – invece che «può provvedere» – alla revoca della patente di guida nei confronti dei soggetti sottoposti alle misure di prevenzione personale di cui al d.lgs. Infatti, il provvedimento di revoca della patente di guida, sulla cui legittimità il Tribunale amministrativo ha da pronunciarsi, è del 12 aprile 1995, mentre il d.P.R. Ciò in base alla considerazione che «[l]a disposizione denunciata – sul presupposto di una indifferenziata valutazione di sopravvenienza di una condizione ostativa al mantenimento del titolo di abilitazione alla guida – ricollega, infatti, in via automatica, il medesimo effetto, la revoca di quel titolo, ad una varietà di fattispecie, non sussumibili in termini di omogeneità, atteso che la condanna, cui la norma fa riferimento, può riguardare reati di diversa, se non addirittura di lieve, entità». Pen, il conducente del velocipede cui, lo stesso Tribunale revocava la patente. Pertanto si può concludere che il provvedimento di revoca della patente da parte del Prefetto è illegittimo se disposto oltre il termine di 90 giorni, in quanto inficiato da illegittimità per violazione di legge ex art. Anche dopo la sentenza di questa Corte n. 24 del 2019 – che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 120, comma 2, Codice della strada – Illegittimità costituzionale, Patenti: sospese fino al 21 novembre le prove pratiche nelle 4 Regioni “rosse”, (MR “Mother Regulation”) – Prescrizioni relative alle masse dei veicoli isolati e dei treni agricoli, Intersezione – Definizione – Art. 3 Cost. 1 Marzo 2017 1 Marzo 2017 Leo Stilo Revisione della patente di guida (Art. Anche in questo caso l’automatismo della revoca della patente, da parte del prefetto, è stato, infatti, ritenuto contrario a principi di eguaglianza, proporzionalità e ragionevolezza, attesa la varietà (per contenuto, durata e prescrizioni) delle misure di sicurezza irrogabili, oltreché contradditorio rispetto al potere riconosciuto al magistrato di sorveglianza, il quale, nel disporre la misura di sicurezza, “può” consentire al soggetto che vi è sottoposto di continuare – in presenza di deter-minate condizioni – a fare uso della patente di guida. 1, lettera b, del d.lgs. Posted on 26 Febbraio 2018 Author Noi Radiomobile Post Views: 251 Morelli. Nelle ipotesi di reato per le quali è prevista "la sanzione amministrativa accessoria della sospensione o della revoca della patente di guida", l’agente o l’organo accertatore della violazione ritira immediatamente la patente e la trasmette alla prefettura dopodiché il prefetto "dispone la sospensione provvisoria della validità della patente … decisione del 10 maggio 2007 n. 2230 ha anch’esso sancito che è illegittima la revoca della patente di guida per coloro i quali siano stati sottoposti a misure di prevenzione, poiché la norma giustificativa di tale revoca … La revoca della patente per carenza dei requisiti morali ex art.120 c.d.s. Con la successiva sentenza n. 24 del 2020, lo stesso comma 2 dell’art. è stato dichiarato costi-tuzionalmente illegittimo «nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti di coloro che sono sottoposti a misura di sicurezza personale». È previsto un termine per notificare il provvedimento di revoca della patente? Con la successiva sentenza n. 24 del 2020, lo stesso comma 2 dell’art. I, 20/03/2003, n.879 che precisa: “il decreto prefettizio di revoca della patente di guida, in assenza dell'avviso di avvio del procedimento, ex art. Per il vulnus che ne deriva all’art. 120, comma 2, cod. n. 594/1994. Stupefacenti: illegittima la revoca automatica della patente. Il novellato art. 3, comma 52, lettera a), della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica), e come modificato dall’art. Ictu oculi infondata è la censura di illegittimità del provvedimento di revisione della patente per essere adottato oltre il termine di conclusione del procedimento stabilito dal D.M. n. 22/2018 ha dichiarato l’incostituzionalità del predetto art. 3 e 7 l. n. 241/90 (legge sul procedimento amministrativo). 120 cod. Con la successiva sentenza n. 24 del 2020, lo stesso comma 2 dell’art. 1. Corte Costituzionale, sentenza 09/02/2018 n° 22. È illegittima la sanzione accessoria della revoca della patente Am (patentino) in caso di incidente per guida in stato di ebbrezza avvenuto alla guida di una bicicletta con pedalata assistita. Il risarcimento dei danni per illegittima sospensione della patente. 120 c.d.s., a seguito della sottoposizione del suo titolare a misura di prevenzione. A modificare l’art. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. In seguito ad un incidente stradale provocato in quanto alla guida, sotto effetto di alcol, di bicicletta con pedalata assistita, veniva condannato dal Tribunale di Massa, ai sensi dell’art 444 cod. Confisca dell’auto – Cassazione penale, Sentenza 41080/2010, Alcoltest: anche se lo rifiuta, il conducente deve sapere che può chiamare un avvocato, Ministero della Giustizia. La circolare sulle modifiche del codice della strada – le indicazioni del Ministero dell’interno, Articolo successivo » strada, che ricollega in via automatica a tale varietà e diversa gravità di ipotesi di pericolosità sociale, l’identico effetto di revoca prefettizia della patente di guida. Revoca della patente: è illegittima se il velocipede non ha motore autonomo dalla pedalata. La Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo di Ancona, a seguito del passaggio in giudicato della sentenza, disponeva il provvedimento di revoca della patente. L’art. Formazione Continua. La revoca della patente è “illegittima”. n. 159 del 2011, che ha disciplinato ex novo le misure di prevenzione). P.Iva 02066400405Santarcangelo di Romagna (RN), Patente – Revoca – Mancanza requisiti morali – Art. L’accertamento della colpa grave di uno dei due conducenti non esclude il concorso di colpa – Cassazione Civ., Sentenza 24860/2010, Guida in stato di ebbrezza. Pertanto si può concludere che il provvedimento di revoca della patente da parte del Prefetto è illegittimo se disposto oltre il termine di 90 giorni, in quanto inficiato da illegittimità per violazione di legge ex art. La Corte Costituzionale, con sentenza  27/5/2020, n. 99, dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. « Articolo Precedente (assorbita restando ogni altra censura), la disposizione denunciata va, pertanto, dichiarata costituzionalmente illegittima, nella parte in cui dispone che il prefetto “provvede” – invece che “può provvedere” – alla revoca della patente di guida nei confronti dei soggetti sottoposti alle misure di prevenzione personale di cui al d.lgs. La pronuncia in esame ha avuto origine dal fatto che Bruto Tiberio impugnò dinanzi al Giudice di pace di Comacchio l’ordinanza del Prefetto di Ferrara del 2012, la quale, ai sensi dell’art. 6 Maggio 2019 Francesco Giuseppe Marino. Dal che, anche riguardo a tali misure, l’irragionevolezza del meccanismo, previsto dal censurato art. Anche dopo la sentenza di questa Corte n. 24 del 2019 – che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 130, comma 1, e dal prefetto del … 120 c.d.s. Ragioni analoghe a quelle poste a base delle sentenze n. 22 del 2018 e n. 24 del 2020 ricorrono con riguardo all’automatismo della revoca, in via amministrativa, della patente di guida, prevista, dal medesimo comma 2 dell’art. Bufera sulla magistratura, Giustizia, Luca Palamara espulso dall’Anm, Estorsioni nei locali al centro di Roma e riciclaggio, arrestato anche l’ex senatore De Gregorio, Sinistro stradale. Revoca della patente: è illegittima se il velocipede non ha motore autonomo dalla pedalata. Corte Costituzionale, sentenza 09/02/2018 n° 22 Corte Costituzionale, sentenza 09/02/2018 n° 22. 120, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), come sostituito dall’art. E il caso finisce ... anche di una sanzione amministrativa che implica la revoca della patente di guida con possibilità di conseguimento non prima che siano trascorsi cinque anni dalla revoca. n. 159 del 2011, nella parte in cui stabiliva l’applicabilità delle misure di prevenzione a «coloro che debbano ritenersi, sulla base di elementi di fatto, abitualmente dediti a traffici delittuosi» ‒ le categorie dei destinatari delle misure in questione, elencate nello stesso art. 2012, dell’art. Circolazione stradale – Patente di guida – Soggetti sottoposti a misure di prevenzione – Previsione che il Prefetto “provvede”, anziché “può provvedere”, alla revoca della patente nei confronti di coloro che sono o sono stati sottoposti a misure di prevenzione – Automatismo legislativo e cautelativo in relazione a una varietà di fattispecie non omogenee tra loro presupponenti differenti valutazioni di pericolosità sociale del soggetto.